mercoledì 30 settembre 2015

Cento libri di formazione

Alla fine ce l'ho fatta a partecipare alla bella iniziativa di Ivano Landi. Naturalmente ho usato un piccolo espediente, perché mai sarei riuscito da solo in quest'impresa. Ma andiamo con ordine...
L'idea di questo post deriva, come ci racconta Ivano, da un episodio della vita di Henry Miller, al quale fu chiesto di stilare un elenco dei cento libri che, più di altri, avessero influenzato la sua scrittura. 
Ivano e molti altri colleghi blogger dopo di lui si sono quindi cimentati in quella stessa impresa che, ve lo posso dire ora che  tentato (inutilmente) di venirne a capo, è praticamente impossibile.
L'inghippo sta nel fatto che la lista non deve contenere libri che sono piaciuti, bensì quelli che in un modo o nell'altro hanno contribuito alla nostra formazione personale e che, come dice Ivano, "sono diventati inchiostro del nostro inchiostro". Tutto ciò taglia via in maniera netta gli ultimi anni, se non decenni, visto che, con poche eccezioni, non può esserci un libro recente che possa aver contribuito alla mia formazione che, in quanto tale, si è compiuta in gran parte negli anni precedenti.
D'altra parte, per quanto mi riguarda, è inevitabile che una lettura che ha contribuito alla mia formazione deve essermi in qualche modo risultata gradita, sebbene non necessariamente dal punto di vista specificatamente letterario. La mia lista è stata di conseguenza redatta numerose volte, e altrettante volte l'accetta dell'autocensura si è abbattuta su di essa. Quasi impossibile, per quanto mi riguarda, arrivare a cento titoli senza barare nemmeno un pochino. Ho quindi fatto di tutto per resistere alla tentazione di citare alcuni classici che, seppur apprezzati, non sono entrati stabilmente a far parte della mia vita. Ho fatto di tutto per non cedere al desiderio di nominare titoli che ritengo grandiosi ma nei quali sono incappato solo in tarda età, quando ormai la mia sensibilità letteraria era già ampiamente formata.

Alla fine, per venire a capo della questione, ho chiesto l'intervento di Simona, mia compagna di vita e silenziosa co-autrice del blog, e le ho chiesto di stilare la lista dei suoi 50 libri. Saremmo potuti arrivare facilmente a 70, 80 titoli a testa, ma per scelta abbiamo deciso di mantenere il limite totale di 100 titoli previsto dal meme. Perciò, a tale lista ho aggiunto i miei 50 libri, dopodiché ho mescolato il tutto e ho generato una lista di 100 titoli in ordine alfabetico.
In parole povere, non saprete mai quali sono i libri della mia lista e quali i libri della sua, ma potrebbe essere pur sempre simpatico cercare di indovinare, no? Non sarà comunque facile, perché io e Simona condividiamo diversi interessi e molti dei titoli che leggerete tra un attimo qui di seguito apparivano nella prima bozza di entrambi.
Spero che l'ideatore di questo "giochino" possa perdonare se ho deciso di cambiare in corsa le regole del gioco. Purtroppo era l'unico modo che avevo per partecipare e, come immagino si sia capito, ci tenevo molto a farlo. Enjoy!

1.           AAVV - I quindici (enciclopedia per ragazzi)
2.           Abe, Kobo - La donna di sabbia
3.           Adams, Scott - Il principio di Dilbert
4.           Akutagawa, Ryunosuke - Rashōmon e altri racconti
5.           Alcott, Louise May - Piccole donne uccidono
6.           Alighieri, Dante - La divina commedia, Inferno
7.           Allegro, John - The sacred mushroom and the cross
8.           Allende, Isabel - La casa degli spiriti
9.           Anderson, Poul - Quoziente 1000
10.         Anonimo - Il libro tibetano dei morti
11.         Bach, Richard - Il gabbiano Jonathan Livingstone
12.         Ballard, James G. - Crash
13.         Barker, Clive - Apocalypse
14.         Barker, Clive - Imagica
15.         Baudelaire, Charles - I fiori del male
16.         Brontë, Emily - Cime tempestose
17.         Bukowski, Charles - Tutte le opere
18.         Burroughs, William S. - Pasto nudo
19.         Calvino, Italo - Marcovaldo
20.         Calvino, Italo - La trilogia
21.         Camus, Albert - La peste
22.         Carroll, Lewis - Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie
23.         Céline, Louis-Ferdinand - Viaggio al termine della notte
24.         Céline, Louis-Ferdinand - Morte a credito
25.         Chambers, Robert W. - Il re in giallo
26.         Christie, Agatha - Dieci piccoli indiani
27.         Conan Doyle, Arthur - Uno studio in rosso
28.         De Amicis, Edmondo - Cuore
29.         Dostoevskij, Fedor - Le notti bianche
30.         Dürrenmatt, Friedrich - Il tunnel
31.         Easton Ellis, Bret - American Psycho
32.         Elémire Zolla - Le meraviglie della natura
33.         Fallaci, Oriana - Lettera a un bambino mai nato
34.         Fante, John - Chiedi alla polvere
35.         Fo, Dario - Morte accidentale di un anarchico
36.         Fowles, John - La donna del tenente francese
37.         Frank, Anna - Diario
38.         Goethe, Johann W. - Le affinità elettive
39.         Golding, William - Il signore delle mosche
40.         Grabiński, Stefan - Il villaggio nero
41.         Hearn, Lafcadio - Kwaidan (Ghost stories and strange tales of old Japan)
42.         Herbert, James - L'orrenda tana
43.         Kafka, Franz - La metamorfosi e altri racconti
44.         Kawabata, Yasunari - Prima neve sul Fuji
45.         Keene, Carolyn - Nancy Drew (tutti i romanzi)
46.         King, Steven - It
47.         King, Steven - Pet Sematary
48.         Kubin, Alfred - L'altra parte
49.         Lautréamont - I canti di Maldoror
50.         Le Fanu, Joseph Sheridan - Carmilla
51.         Leary, Timothy - Tutte le opere
52.         Leavitt, David - Ballo di famiglia
53.         Ledda, Gavino - Padre padrone
54.         Levi, Primo - Se questo è un uomo
55.         London, Jack - Il richiamo della foresta
56.         Lorenz, Konrad - L'altra faccia dello specchio
57.         Lovecraft, Howard P. - Tutti i racconti
58.         Lymbery, Philip - Farmageddon
59.         Mailer, Norman - I duri non ballano
60.         Mann, Thomas - Tonio Kröger
61.         Manzini, Giorgio - Indagine su un brigatista rosso
62.         Marquez, Gabriel Garcia - Cent'anni di solitudine
63.         Marquez, Gabriel Garcia - L'amore ai tempi del colera
64.         Matheson, Richard - Io sono leggenda
65.         Melville, Herman - Moby Dick
66.         Miller, Henry - La crocefissione rosea (Sexus, Plesxus, Nexus)
67.         Mishima, Yukio - Tutte le opere
68.         Molnár, Ferenc - I ragazzi della via Paal
69.         Mutakami, Haruki - Norwegian Wood
70.         Nin, Anais - Il delta di venere
71.         Orvieto, Laura - Storie della storia del mondo
72.         Orwell, George - La fattoria degli animali
73.         Padoan, Gianni - Spazio 1999 (tutti i volumi)
74.         Paterlini, Piergiorgio - I brutti anatroccoli
75.         Perec, Georges - La vita, istruzioni per l'uso
76.         Pérez-Reverte, Arturo - La tavola fiamminga
77.         Pessoa, Fernando - Il libro dell'inquietudine
78.         Poe, Edgar Allan - Tutti i racconti
79.         Polidori, John William - Il vampiro
80.         Ranpo, Edogawa - Tutte le opere
81.         Réage, Pauline (Dominique Aury) - Histoire d'O
82.         Remarque, Eric Maria - Niente di nuovo sul fronte occidentale
83.         Rice, Anne - Il ciclo delle streghe
84.         Rimbaud, Arthur - Una stagione all'inferno
85.         Sade - Le 120 giornate di Sodoma
86.         Senghe, Ghesce Jampel - Sogni, morte e bardo
87.         Sepulveda, Luis - Diario di un killer sentimentale
88.         Silone, Ignazio - Il segreto di Luca
89.         Silverberg, Robert - Viaggio nel deserto
90.         Stajano, Corrado - Il sovversivo
91.         Starnone, Domenico - Fuori registro
92.         Steinbeck, John - La valle dell'Eden
93.         Stoker, Bram - Dracula
94.         Svevo, Italo - La coscienza di Zeno
95.         Tondelli, Pier Vittorio - Un weekend postmoderno
96.         Verne, Jules - Il giro del mondo in 80 giorni
97.         Viganò, Renata - L'Agnese va a morire
98.         Wilde, Oscar - Il principe felice e altri racconti
99.         Wilde, Oscar - Il ritratto di Dorian Gray
100.       Zoderer, Joseph - Il silenzio dell'acqua sotto il ghiaccio

51 commenti:

  1. Ne ho letti diversi di questa lista: Rashomon, Il libro tibetano dei morti, Il ritratto di Dorian Gray, La coscienza di Zeno, I fiori del male, Moby Dick, I ragazzi della via Paal, La metamorfosi, Alice nel paese delle meraviglie, Io sono leggenda, e ho letto diversi romanzi di Mishima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più o meno stiamo parlando di un buon 10%, mi pare. Così ad occhio leggermente sbilanciato verso le preferenze indicate da Simona...

      Elimina
  2. Bello, bello, bello! Ci leggo molti dei miei classici personali: da Barker a Poe, passando per Wilde. Mi compiaccio anche per la comparsa de "Il Vampiro" di Polidori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo nomi non potevano certo mancare. C'è poca fantascienza, come avrai notato. Sono sicuro che una tua eventuale lista ne comprenderebbe molta di più...

      Elimina
  3. Io dei vostri ne ho letti 10, tra cui anche il Vampiro di Polidori, che se non lo sai (probabilmente sì) era il segretario di Byron e a lungo si credette fosse stato scritto da lui e qualcuno si spinse anche a dire che fosse l'opera migliore di Byron. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dieci titoli sono più o meno la percentuale dichiarata da Ariano. Ottimo!
      P.S.: Su Polidori e Lord Byron credo sia stato detto già tutto.... una storia davvero affascinante...

      Elimina
  4. Mmm , abbiamo parecchio in comune in fatto di letture.

    RispondiElimina
  5. Prima o poi conto di farla anch'io.
    Sono stupito e molto colpito dalla presenza de I Quindici, lettura fondamentale della mia infanzia.
    La favola di Zio Lupo ancora tormenta i miei incubi. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I mitici "Quindici" sono stati un tassello fondamentale nella vita di un sacco di gente. Non c'è proprio nulla di che stupirsi...

      Elimina
  6. Quanto mi piace questo meme *__*
    Tra titoli e autori, abbiamo diverse letture comuni (con voi ^^), ma non mi sorprende poi molto.
    Devo dire che la mia lista è stata piuttosto semplice da compilare, e ho anche inserito letture recenti. Non so, io vivo la lettura come un percorso, cerco sempre di sorprendermi, di trovare quello che può entusiasmarmi e farmi aprire gli occhi. Ecco, in questo senso ho incluso anche titoli letti da poco tempo. Infatti, Jezabel è stato un vera scossa (lo cito visto che lo ricordavi "di là" XD). Nelle mie scelte, molta parte la ha avuta anche lo stile di un autore: non che mi interessi farne questioni accademiche, ma cavolo, ci sono scritture che mi attorcigliano le budella! C'è chi entra dentro e ci resta. Una stessa storia raccontata da persone diverse, ha impatto tremendamente differente.
    E prendo nota dei titoli giappi *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche titolo recente lo trovi pure in questa nostra lista. Titoli come "Il villaggio nero", giusto per fare un esempio a caso, sono entrati in questa casa nemmeno un anno fa ma, nonostante ciò, qualcosa mi dice che quel titolo potrei confermarlo anche tra dieci anni. Per quanto riguarda Jezabel preferisco attendere ancora un po' prima di dare un responso definitivo...

      Elimina
    2. Grabiński l'ho notato infatti (e ricordato da tuo speciale, che consiglio di recuperare a chi non l'avesse ancora letto *_*) ed è finito nella mia lista :P

      Elimina
    3. Non lo vedo nella tua lista... intendi forse nella tua wish-list?

      Elimina
    4. Oh sì, pardon! :P Non ho specificato -_- Vorrei leggerlo!

      Elimina
  7. Solo questi in comune (^_^;)
    Il signore delle mosche
    Se questo è un uomo
    Il richiamo della foresta
    Cent'anni di solitudine
    La coscienza di Zeno
    Il ritratto di Dorian Gray

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono titoli che ricorrono un po' dappertutto, vedo. Segno che sono davvero opere immortali...

      Elimina
  8. Di quelli, 2 li ho detestati, gli altri mi sono piaciuti molto, quali saranno? :D
    Che poi da qualche parte l'ho scritto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due che hai detestato? Provo a indovinare... Italo Svevo di sicuro.... l'altro non saprei... forse Marquez?

      Elimina
    2. Bravissimo!!! (^_^)/
      Pensa che Zeno non sono riuscito a finirlo nonostante 2 tentativi (-_-)

      Elimina
  9. Parecchi in comune...
    ma quando ho visto I Quindici al primo posto, ho quasi pianto di commozione: un vero pilastro della mia infanzia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ordine in realtà è alfabetico. I "quindici" sono al primo posto solo perché scritti da "AAVV". Ciò non toglie che mi commuove il fatto che ti sia commossa... ^_^

      Elimina
  10. Pure tu (O è "pure lei"?) "I Quindici", bellissimo!
    Della Alcott vedo che hai invece preferito i racconti recensiti a suo tempo anche da King.
    Abbiamo comunque diverse letture in comune: "Il gabbiano Jonathan", "Storie di ordinaria follia" di Bukowsky, l'immancabile "Alice" (nel senso che sta ricorrendo in molte liste), "Le notti bianche", "La metamorfosi", "It", "Pet Sematary", "Maldoror", "Carmilla", "Il richiamo della foresta", I racconti di Lovecraft, "Tonio Kroger", ovviamente "La crocifissione rosea", Edgar Allan Poe, "Il vampiro" di Polidori, "Una stagione in inferno", "Le 120 giornate", "Dracula", "Dorian Gray".
    "Cuore" e "Anna Frank" letti a scuola ma subito rimossi. Mentre con "Il libro tibetano dei morti" non sono mai riuscito a arrivare alla fine.
    Grazie a ambedue per la partecipazione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E, naturalmente, "I fiori del male". Come ha fatto a sfuggirmi? (grazie Maria Teresa).

      Elimina
    2. Davvero un numero record di titolo in comune! Un po' me lo aspettavo ma... wow!.
      P.S.: Per quanto riguarda i "quindici" la risposta al quesito "chi dei due l'ha votato" è facilmente rintracciabile in un commento che lasciai mesi fa proprio sul tuo blog....

      Elimina
    3. Sì, infatti, mi è poi tornato in mente...

      Elimina
  11. Complimenti per il lavorone e scopro con poacere che abbiamo tanti libri in comune ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche nel tuo caso.... non avevo dubbi! ^_^

      Elimina
  12. Che bella lista, ricca di opere che vale la pena di leggere. Non riuscirei mai a distinguere i titoli di uno o dell'altro, anzi mi sembra un elenco molto omogeneo e questo è un bel segnale per una coppia :)
    Sto notando che tanti di noi che abbiamo fatto questa lista hanno inserito I fiori del male... curioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un elenco davvero molto omogeneo e ammetto che è difficile distinguere le due personalità. Avere più o meno gli stesso gusti è un enorme vantaggio perché ci permette di evitare che entrino in casa titoli che uno dei due non possa apprezzare.
      Baudelaire e Rimbaud (e ci metto pure Verlaine) sono stati davvero nomi fondamentali per noi ex-adolescenti, oggi quarantenni o giù di lì....

      Elimina
  13. Uh, interessante! E bello anche che l'abbiate stilata insieme.
    Io ci penso su, eventualmente te lo rubo. Ci sono alcuni libri che non conoscevo nemmeno di nome, vado ad informarmi un po' su di loro per allungare ulteriormente la mia già imbarazzante lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di poter leggere presto anche la tua lista. Sarei proprio curioso. Imnbarazzante? Una lista come questa potrebbe essere imbarazzante solo se venisse citato Fabio Volo... ma credo non sia il tuo caso, vero?

      Elimina
  14. Voglio solo citare il libro che mi ha invitata e insegnato a leggere :
    " PIP GRANDI SPERANZE" C. Dickens.
    Grazie di questo spunto.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dickens è un punto di partenza niente male. Complimenti!

      Elimina
  15. Ho appena finito di stilare il mio listone, che metterò domani sul mio blog NonQuelMarlowe. Mi ero detto che erano troppi titoli, magari avrei stilato una Top Ten... invece sono usciti fuori da soli! :-P

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutti per i commenti. Non dire espressamente chi ha indicato ciascun libro della lista era un gioco, naturalmente, non abbiamo nessun problema a svelarlo, se ci tenete ^_^
    Comunque, beh... ci sono titoli che solo io posso aver inserito, come il libri di Nancy Drew (protagonista di gialli per ragazzi che ho letto da ragazzina), Cime Tempestose (chissà perché per molti questo è solo un libro d'amore), ecc. Avrei potuto indicare anch'io il ciclo di Angelica, dato che mia madre possiede i primi otto volumi nell'edizione Garzanti originale (gli altri non li ho ancora letti), ma non volevo prendere "copiare" troppo la lista di Ivano...
    Quasi tutti i titoli che ho indicato li ho letti prima dei vent'anni, inclusi i classici, e sono certa che molti di questi comparirebbero ancora in una mia ipotetica lista futura, ma ne riparliamo tra dieci o vent'anni... ora corro a prendere dalle vostre liste spunti per nuove e interessanti letture...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona! ^^
      A me il mistero della b-lista piace ;) Non svelate nulla!!! :D
      E su Cime tempestose già avevamo concordato altrove: romanzone terribile, goticheggiante, altro che rosa!
      A presto, che piacere leggerti ^_^
      Buona serata!

      Elimina
    2. Non per niente Bataille dedica a "Cime tempestose" un capitolo del suo saggio "La letteratura e il male".

      Elimina
    3. Simona, avrei immaginato che Cime tempestose fosse "tuo". :-)

      Elimina
    4. @Glo - E allora che mistero sia :)
      @ Ivano - Da leggere assolutamente, allora. Grazie.
      @ Luz - Il tocco femminile c'è e si sente, ma le mie scelte non sono tutte così ovvie. Potrei sorprendervi ;)

      Elimina
  17. Non avrei mai creduto di trovare nella lista ben 15 titoli in comune... sarà perché è frutto anche di un tocco femminile. :-)

    RispondiElimina
  18. Ciao Obs, ne abbiamo alcuni libri in comune.
    L'Inferno di Dante, Il gabbiano Jonathan Livinstone, La casa degli spiriti, Cime tempestose, Viaggio al termine della notte, Cuore, Lettera ad un bambino mai nato, Se questo è un uomo, Tonio Kroger, CEnt'anni di solitudine, L'amore ai tempi del colera, Vita istruzionni per l'uso, Niente di nuovo su fronte occidentale, Diario di un killer sentimentale, Il giro del mondo in 80 giorni, L'Agnese va a morire, il ritratto di Dorian Gray.
    Se non ho sbagliato il conto sono 17.
    Di Alice nel paese delle meraviglie ho letto la versione Walt Disney a mia figlia tanti anni fa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciassette sono davvero tanti! Niente male!

      Elimina
  19. Mi sembra un procedimento più che sensato, visto che dietro il blog ci sono due teste. Io non so se arriverei a 100, ma potrei anche includere, come eccezione, qualcosa che non mi è piaciuto. Chissà? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti anche tu usare lo stesso trucchetto dei 50 libri a testa.. chissà cosa verrebbe fuori...

      Elimina
  20. Quanti classici anche qui! Bella lista :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...